Sedi e plessi‎ > ‎

Scuola primaria "Edmondo De Amicis"



La scuola primaria è la prima fascia di istruzione obbligatoria, ma per la quasi totalità della popolazione scolastica del nostro territorio è la naturale continuazione della scuola dell’infanzia sia in termini di prossimità cronologica sia, soprattutto, in termini di processi educativi e formativi.


Questa funzione di collegamento si rinnova poi, alla fine del quinquennio, con il passaggio alla scuola secondaria di primo grado. La continuità educativa rappresenta quindi un aspetto fondamentale per la scuola primaria, sia per la maggiore durata della sua azione educativa e didattica, sia per il ruolo di cerniera di collegamento tra i diversi ordini di scuola nel percorso scolastico all’interno dell’Istituto Comprensivo di Staranzano.

La scuola primaria di Staranzano, nell’ambito dell’autonomia scolastica, ha operato proprie scelte relative alla composizione dei team di docenti, alla formazione di ambiti disciplinari, ai molteplici aspetti della valutazione. In questo modo è nato il progetto di un percorso che nasce da esperienze educative e competenze professionali che la scuola “De Amicis” ha sviluppato nel corso degli anni.


Le scelte pedagogiche sono conseguenti all’idea di scuola che cerchiamo di costruire in modo condiviso: una scuola che intende sviluppare le potenzialità di ogni alunno senza perdere di vista l’idea della scuola come luogo di formazione per la persona, come comunità educativa.


L’attenzione al singolo sarà perciò personalizzante non tanto per la costruzione di percorsi individuali ma per far sì che la scuola si configuri come un ambiente di apprendimento in cui si impara assieme, un luogo in cui si costruiscono collettivamente la conoscenza e la convivenza.


Il processo di personalizzazione ha bisogno di un contesto sociale di relazioni significative, capace di accogliere e valorizzare ogni singolo bambino ed è su questo versante che si focalizza il nostro impegno.
Su questi presupposti sarà costruita la Programmazione didattica, ovvero le scelte di contenuti e di metodo che gli insegnanti operano all’interno dei Programmi e delle Indicazioni ministeriali.

Una scuola, pertanto, non solo per:

• trasmettere informazioni
• insegnare in senso strumentale

ma soprattutto per:

• avvicinare ai metodi di ricerca
• sviluppare le abilità cognitive
• promuovere le capacità di pensiero critico
• favorire la creatività
• potenziare l'autonomia di giudizio
• imparare ASSIEME